Comunicato stampa :

 

Convegno:  " DONNE  E  PACE " con le  "Madres de Plaza de Mayo "

 

28 Ottobre ore 11-30 Ercolano (Napoli )

 

Venerdì 28 ottobre 2005, alle ore 11:30, presso la sala conferenze del II Circolo  didattico Giampaglia  di Ercolano (Napoli) si è svolto il convegno: “Donne e Pace”, organizzato dalla direzione del circolo. Ha  introdotto i lavori la direttrice del circolo didattico dott.ssa Giovanna Tavani, l’Assessore provinciale alla pace Isadora D’Aimmo. E’ stata presente la delegazione delle Madres de Plaza de Mayo  le  “Madri” argentine, guidate dal presidente Hebe de Bonafini  .Previsto il saluto e l' intervento di autorità e del sindaco di Ercolano Nino Daniele. Sono seguite le  testimonianze e la condizione delle “Madri” argentine Donne impegnate per la Pace .A concludere la manifestazione in tema  e nel comune impegno di donne per la  pace : l'intervento-testimonianza musicale  della cantautrice per la pace Agnese Ginocchio .“Questo convegno -ha spiegato la direttrice del circolo didattico Giovanna Tavani - ricco di testimonianze di persone impegnate in un cammino disarmante  e nonviolento, è un segnale positivo  per il nostro territorio e rappresenta un momento di riflessione e di invito in particolare a  tutte le donne, ma anche agli uomini e alle nuove generazioni ad adoperarsi con ogni  mezzo per far sentire  forte il proprio no a tutte le guerre, le mafie, le  ingiustizie ,le discriminazioni ,il razzismo e la violenza nel mondo! "

 

 

Ercolano - Mattinata all'insegna della pace e della solidarietà, nei giorni scorsi, presso il secondo circolo didattico di Ercolano. Presente Hebe de Bonafini, Presidente dell'associazione Madres de plaza de Mayo, che ha portato la sua testimonianza sulla difficile situazione delle madri argentine, si è parlato di donne che combattono le ingiustizie e che, nel caso dell'associazione argentina, una volta all'anno sfila in silenzio per la plaza coinvolgendo tutti i presenti.

"Non hanno un inno da cantare alla morte dei loro figli - afferma Hebe de Bonafini - un'atrocità che ha fatto rinascere le coscienze assopite. Non vogliono elenchi di bambini morti, ma la lista dei loro assassini perché siano di esempio e non vengano più commesse atrocità simili". Da anni l'associazione opera in Argentina e ha portato alla costruzione di una Università gestita da volontari dove sono insegnate anche materie che riguardano la pace e la solidarietà.

Adesso, con l'aiuto dell'assessorato alla Pace della provincia di Napoli, si punta alla realizzazione di una sezione per gli allievi della scuola primaria. "Queste donne - ha affermato il sindaco di Ercolano, Nino Daniele - sono esempio di forza e di coraggio universale. Come amministrazione ci impegniamo a collaborare per la realizzazione di una scuola per i desaparecidos".
"Partirà subito - conferma il dirigente del II circolo didattico, Giovanna Tavani - un gemellaggio con questa scuola e raccoglieremo fondi per la realizzazione della scuola della pace in Argentina". Ha terminato la manifestazione la cantautrice per la Pace Agnese Ginocchio dedicando alle madri argentine, a tutte le donne e agli uomini impegnati per la pace una canzone sul tema .


http://www.newsitaliapress.it/interna.asp?sez=267&info=122690      News ITALIA PRESS