www.agneseginocchio.it  Agnese cantautrice e Testimonial  per la Pace.  Songwriter for Peace. Woman  Testimonial For Peace..(Artist for Peace)***Musica, Impegno, Cultura di Educazione per la PACE , la Nonviolenza , I diritti Umani, la Solidarietà , il Sociale,  la Legalità , L’ Ambiente   & c….

 

 Pagina Dedicata al Caro Don Geppino(Giuseppe) Ferrazzano * by: Agnese

 

 

 

Gli  AMICI  ricordano il GRANDE Mons. Geppino Ferrazzano

 

http://www.comunicati.net/comunicati/allegati/10468.jpg 

nella foto il compianto don Geppino Ferrazzano

 

 

 

Fra i tanti gesti di affetto e di cordoglio espressi alla famiglia Ferrazzano, ai fratelli  Augusto e Angelo, quest' ultimo Assessore del Comune di Alife, nella cui casa Mons.Giuseppe a causa della malattia era stato definitivamente trasferito negli ultimi anni,quello degli AMICI che desiderano ricordarlo, come si conviene  un GRANDE ,  per rendergli devoto OMAGGIO.  Riportiamo perciò alcuni  rappresentativi messaggi di testimonianza letti nel giorno delle sue solenni esequie :

 

 

" Carissimo don Geppino, la Mamma Celeste che tanto hai amato ha deciso di farti chiudere il conto con la vita terrena. Ma ti ha dischiuso le sue braccia accogliendoti nella gioia del regno Celeste. I nostri occhi si sono offuscati di pianto inconsolabile. Con immenso affetto ed imperterrito ricordo di ben quarant' anni di percorso comune su questa terra, ti abbracciamo caramente e ti ringraziamo  "

 (prof.ssa Elena Spina e Salvatore con il figlioccio avv. Enzo e Luisa di Santa Maria Capua Vetere-caserta)

 

******************

 

"Carissimo don Geppino, in questo giorno triste per noi tutti parrocchiani, ma per Te inizio di una nuova vita, sentiamo un devoto bisogno di Ringraziarti, di esserti riconoscenti, per quanto hai svolto per ciascuno di noi. Sei stato per noi un vero Padre, sempre sollecito e premuroso nell' indicarci il Cammino della Fede,ma anche Amico e Consigliere nell'ascoltare i nostri  quotidiani problemi facendoti carico delle nostre sofferenza, e preoccupazioni. Ti abbiamo 

seguito, ma non sempre è stato facile...Ti chiediamo Perdono per questo,ma ora, il grande vuoto lasciato dalla tua perdita improvvisa ci spronerà con l'aiuto della  grazia divina a seguire i tuoi lunghi r insistenti insegnamenti, sapendo che Tu comunque da lassù continuerai a vegliare sui tuoi figli e a intercedere per noi presso la mamma Celeste che certamente ti ha già accolto nel suo candido manto. GRAZIE per quanto ci hai dato, per quanto ci hai voluto bene e non dimenticarci! "I tuoi Figli" (Prof. Enzo Bisceglia e comunità parrocchiale S. Nicola di Bari Pratella-Caserta)

 

******************

 

"Siamo oggi quì riuniti per porgere l'ultimo saluto a un uomo,un Sacerdote che ha votato la sua vita agli altri.  A Pratella ,don Geppino rappresentava un'Istituzione, un punto di riferimento per un' intera comunità a cui Egli si è sempre dedicato con perfetto spirito di abnegazione e Sacrificio svolgendo la sua missione fino a quando gli è stato possibile. Per 38 anni ha supportato, guidato, e, a volte anche sgridato i suoi parrocchiani puntando il dito con fare integerrimo verso quegli aspetti del comportamento umano che in qualche modo offuscavano il vivere cristiano. Lo voglio ricordare felice e sereno come quando riuscì a far arrivare a Pratella la statua della Madonna di Fatima, o come in occasione del suo 25° anniversario della sua consacrazione sacerdotale. La sua forza, la sua integrità morale, i suoi insegnamenti hanno reso più forte la comunità cristiana di Pratella e sempre il suo ricordo rimarrà e sarà tramandato anche alle generazioni future." ( Emilio Sion Sindaco di Pratella-Caserta) art. del 1 Aprile 2006    

 

                                                                                       Don Geppino Ferrazzano ( figurina anniversario)Retro figurina don geppino ferrazzano

Figurina Ricordo distribuita ai fedeli e suoi figli nel giorno del settimo della dipartita al Cielo

del compianto e caro  Mons. Giuseppe (don Geppino) Ferrazzano

 

                                               

    Continuano i Messaggi di testimonianza su D. Geppino Ferrazzano, ad un anno dalla scomparsa…

 

 Si invitano vivamente tutte le Persone che lo hanno conosciuto (don Geppino Ferrazzano) e che dal di Lui Carisma di Amore e di Carità sacerdotale e umano, ne hanno ricavato vantaggio spirituale  e  fisico,  a INVIARE  un loro Messaggio di affetto e di Testimonianza, anche breve. Tutti i Messaggi verranno pubblicati in questa pagina. Grazie!

 

                                                                              Scrivere perciò a: info@agneseginocchio.it 

 

****************************

 

Continuano le testimonianze e i gesti di affetto nei riguardi di Mons. Geppino Ferrazzano. E’ pervenuto all’indirizzo di posta elettronica della cantautrice di Pace Agnese Ginocchio  Il messaggio di Nadia Chierichetti (chierichetti@semacsrl.it ), che si riporta di seguito:

 

“ VOGLIO RICORDARE DON GEPPINO FERRAZZANO UN GRANDE UOMO CHE HA CAMBIATO LA MIA VITA E CHE SPERO MI GUIDI DA LASSU' NE HO ANCORA TANTO BISOGNO.”

 

NADIA CHIERICHETTI  (Roma)

 

lunedì 15 maggio 2006 11.14

 

************************

 

“Questa pagina attende di essere riempita da tanti ed infiniti messaggi di testimonianza e di affetto per Don Geppino…Vincete la timidezza e nel comune ‘Ricordo’ verso  questo Grande Testimone di Carità, di Amore e di Pace, mandate i vostri messaggi di affetto per don Geppino Ferrazzano.  Lui, che ha fatto tanto per Voi su questa terra e dal Cielo dove ora sta nella vera Patria beata ed eterna in compagnia della Mamma Celeste e di tutti i beati, continua ancora la sua opera sacerdotale, a fare, a pregare, a sostenere e a vegliare su tutti i suoi figli…. Ora tocca a voi ricambiare questo grande affetto che Lui ha nutrito per ognuno di voi singolarmente… Non siate ingrati e non lasciate che passi tutto nel silenzio, troppi fatti, troppe storie, troppo…troppo…perché cada nel silenzio. Diamo voce e  ali all’Amore e alla Pace di volare …. Scrivete, scrivete e scrivete i vostri pensieri e ricordi …”

 

************************

 

 

 

 

Articolo in occasione del secondo anniversario della scomparsa di don Geppino (30 Aprile 2008)

 

-Pratella(Ce):Grande Commozione nel secondo anniversario (30 Marzo 2008) della scomparsa di don Giuseppe(Geppino) Ferrazzano.(Ciccare su questa scritta per aprire la pagina di collegamento all’articolo, o  sul link di seguito:

 

http://altocasertano.wordpress.com/2008/04/04/pratellace-grande-commozione-nel-secondo-anniversario-della-scomparsa-di-don-geppino-ferrazzano/

Seguono articoli precedenti:

 

In ricordo di un Sacerdote, un GRANDE UOMO : Mons. Giuseppe Ferrazzano

 

 

Sabato 1 aprile nella Cattedrale, si sono svolti i funerali solenni di Don Giuseppe Ferrazzano fratello dell'Assessore Angelo Ferrazzano del comune di Alife. Sono state esequie degne di un Grande Uomo che ha marcato la storia degli ultimi decenni. Una chiesa stracolma di gente. Autorità, Sindaci (Alife, Pratella etc..), politici, imprenditori, commercianti, medici, società civile,movimenti(Apostolato nazionale di N.Signora di Fatima, di cui don Geppino era presidente regionale e Apostolato della preghiera) sono accorsi da ogni parte, tutti lì in fila a rendere l' ultimo omaggio e l' ossequio a un Uomo che della sua vita ha fatto un continuo dono gratuito di Amore, offerto e sofferto al Padre Celeste, per la conversione dei peccatori e per la pace nel mondo. Ma non bastava l'omaggio, anche l' inchino, spontaneo di tanti, che di fronte alla salma di Mons. Giuseppe Ferrazzano, non potevano non esprimergli l'estremo atto di sentita riconoscenza, per essere stato -Lui - quello che i fatti ormai da tempo provano, ma che anche il Vescovo Pietro Farina, che ha presieduto la cerimonia dell' esequie, non ha potuto fare a meno di non evidenziare e che cioè : " Don Geppino, doveva essere proprio un bravo Sacerdote !" Eh sì un bravo sacerdote, mons. Giuseppe (Geppino) Ferrazzano parroco di Pratella ma originario di Alife, si è speso fino all'ultimo istante (a soli 68 anni) senza mai far pesare la propria sofferenza, ma incurante, regalando il suo sorriso a quanti lo cercavano per chiedere aiuto, consiglio, guida. Ed è andato avanti così sin l'ultimo periodo di malattia che lo ha portato alla morte. Don Geppino era, per tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerlo da vicino, un padre benevolo, accogliente. Riusciva a trasmettere serenità, speranza, specie nei momenti bui. Con la sua semplicità riusciva ad attirare i cuori dei piccoli come dei grandi, anche i cuori dei più duri, perchè la ricetta di cui si serviva era l'Amore. Amava, amava. Chi non ricorda il suo sguardo ilare, sereno, profondo? Pareva che penetrasse e ti leggesse fin dentro l'animo.  E, anche dopo la morte, il suo amorevole sguardo non ha smesso un attimo di essere sereno, pacato, come lo sguardo di un fanciullo. La sua vita è stata un continuo farsi dono. Povero con i poveri, a immagine del poverello d' Assisi, incurante dell'aspetto esteriore, lo si vedeva spesso andare in giro con quella vecchia tonaca stracciata e rattoppata in più parti. Ma Lui era sempre felice (nonostante soffrisse molto ), e, aveva sempre un sorriso pacato per  tutti. Instancabile nel suo ministero, nel suo apostolato, grande cantore dell' Immacolata e della Vergine di Fatima, chi non ricorda le sue profonde omelie che acquistavano rigore, condanna verso il male, autorità, fervore, specie quando cominciava a parlare di Maria? Impossibile non sentirsi coinvolti da questa scia, da questo suo linguaggio di dottorato che trascendeva dalla sua profonda spiritualità. Sempre disponibile con tutti, donava sollievo all'umanità sofferente che a lui ricorreva per essere liberata dai mali. Don Geppino è stato anche un esorcista e, per svolgere questo ruolo così delicato, bisogna vivere una vita retta, sobria, immersa nelle cose dello spirito. Ha troppo amato... Don Geppino se ne è andato via nel silenzio, senza far rumore, senza dare fastidio. In cambio ha ricevuto l' ossequio di un intero popolo che ora e sempre ne loderà le sue gesta di testimone instancabile della verità, dell'amore e della Pace. Testimone che ha condiviso le gioie e i dolori dell'umanità portandone il peso, la sofferenza...fino in fondo! Tutta la diocesi Alife-Caiazzo, come l'intera provincia, è stata colpita da un grave lutto! E' venuto a mancare un Grande UOMO, un GRANDE Testimone di Amore. " Don Geppino sarai sempre nei nostri CUORI ! Grazie! Grazie Papà! " (I tuoi figli !)  art.del 1 Aprile 2006


Agnese Ginocchio ricorda il  GRANDE  Mons. Giuseppe Ferrazzano

 

E conoscendolo da oltre 20 anni, anche la cantautrice di Pace Agnese Ginocchio ha fatto pervenire la sua dedica al GRANDE  don Geppino, oltre che con le parole anche in musica . "Avevo composto e dedicato a d. Geppino delle canzoni -ci spiega la Ginocchio- che in occasione della festa del  suo compleanno ed onomastico  gli cantavo. In particolare chi non ricorda : "Auguri Giuseppino "? Il testo l'avevo composto insieme al caro e compianto amico Geppino Macchiarelli. Tutti lì in coro a cantare i versi di questa canzone che a don Geppino piaceva tanto e piaceva, al punto tale da non potersi  non trattenere dalle lacrime, con quella semplicità   e sguardo  tipico di un Fanciullo come solo lui poteva avere...E continuerò a cantare per lui... Nel giorno del suo funerale e nascita al cielo, i testi delle mie canzoni insieme ad alcuni oggetti più cari che Lui usava, fra cui la bibbia, sono stati custoditi nella bara di luce dove don Geppino vestito da sacerdote è stato riposto, per giacere nel riposo eterno su questa terra. Ciò è stato reso possibile grazie al permesso del fratello Angelo assessore e famiglia . Sono immensamente felice di questo grande dono. La parte migliore di me ora  è insieme con Lui e lo accompagnerà sempre. E' grazie anche ai suoi insegnamenti che ora mi ritrovo ad essere quella che sono, canto e m' impegno per il difficilissimo ruolo-compito della causa di pace! Grazie d. Geppino, Profeta, Seminatore e Custode della Speranza, che hai instancabilmente diffuso nei nostri cuori, nei quali il tuo ricordo ed esempio non andrà mai cancellato ! " ( Agnese Ginocchio cantautrice e Testimonial per la Pace)  art. del 2 Aprile 2006

 

Leggi testo canzone “Auguri Giuseppino  di Agnese e Giuseppe Macchiarelli   : http://www.agneseginocchio.it/Canzoni_agnese/Auguri%20Giuseppino%20(dedicata%20a%20don%20Geppino%20Ferrazzano).htm

Leggi testo canzone “Sei Tu il Custode  di Agnese

http://www.agneseginocchio.it/Canzoni_agnese/Sei%20Tu%20il%20Custode(dedicata%20a%20don%20Geppino%20Ferrazzano).htm

*************************************************************************************************************

 

Funerali di don Peppino Ferrazzano

Pratella(Caserta) – Nella mattinata di oggi sabato 1 aprile si terrà il funerale di don Geppino Ferrazzano, la chiesa sarà stracolma di gente che accorrerà da ogni parte, in quanto lui era una persona molto conosciuta, amata e al contempo ingiuriata falsamente. Conosciuto anche fuori provincia, in tanti accorrevano anche dal Napoletano, per la fama di valido esorcista di cui egli godeva. ”In questi momenti affluiscono alla mia mente tanti ricordi condivisi nei lunghi anni trascorsi, ma anche un pensiero di indignazione, perchè è stato molto ingiuriato, dava fastidio la sua troppo notorietà. Tutti lo cercavano perchè le sue preghiere erano efficaci e taumaturgiche. Era impossibile non affezionarsi a lui e volergli bene. Il troppo male e l'ingiuria che egli ha sempre sopportato nel silenzio e pazientemente, l'ha consumato in breve tempo, ancora troppo giovane per andare via in questa maniera”. E’ una testimonianza-ricordo della cantautrice di Pace Agnese Ginocchio, che ha avuto modo negli anni di apprezzare come tanti altri nella zona, l’infinita bontà di don Geppino Ferrazzano. Non c'è differenza tra lui e d. Diana, l'uno ucciso dai colpi di una pistola e l'altro con le parole, l'ingiuria che l'ha consumato fino in fondo, questo un altro commento raccolto nella zona. Colpito tempo fa da ictus, riceveva ugualmente la gente e a gesti si faceva intendere, trasmettendo la sua potente carica di bontà e di fede. Incurante è andato avanti nell'umiltà, rispettando tutti persino i suoi nemici, obbedendo agli ordini che gli venivano imposti dal Signore. Ha amato tutti in una maniera smisurata, per tutti ha avuto sempre una parola di conforto e di speranza. Si è offerto Vittima per i mali del mondo e dei suoi figli spirituali. Ieri sera una folla gente di ogni età si è raccolta nella chiesa cattedrale di Alife(Caserta) per la visita e le preghiere. (art. del 30 Marzo 2006 Pubblicato sulle News dei giornali web Internet Caserta News e Caserta 24 ore)

Website statistics (visite da Lunedi di Pasqua 28 Aprile 2005)