Vai all’ home page di Agnese Ginocchio, Cantautrice / Artista per la Pace(International Songwriter for Peace)…

Musica,Impegno e Cultura per la Pace, la Nonviolenza, la Solidarietà, i Diritti Umani, la Legalità, la Mondialità, il Sociale & c…

 

 

L’ Angolo  della  Speranza.. Spunti  per  meditare a cura dell’ Amico della  Pace “Carlo De Angelis

(guarda in coda *note* chi  è  Carlo)

 

 

Dio: Vita-tempo

        Lettera(n°6) di Giovedì 19 Ottobre 2006

 

“ Cara Agnese, finalmente un po’ di Pace. In questi giorni super impegnati ho cercato di fare il possibile sia in casa sia per lo studio. Oltretutto è cominciato il nuovo anno di Azione Cattolica in parrocchia e allora…

Un caos dappertutto sia a casa che fuori. Ora un meritato riposo per poter anche a scrivere. Quante volte ci sono capitate situazioni dove qualcuno ci ha invogliati a far qualcosa?  Da sempre! Ma poi l’abbiamo fatto?

Qualche volta si qualche volta no . Forse perché non ci andava o perché c’è qualcosa che no va oppure ancora ci sono tempi per cui è meglio far maturare le cose e poi prendere delle decisioni importanti. Hurry up! Dicono gli inglesi. “Movet! ”Dicono i napoletani.

Nel linguaggio comune spicciati!

C’era un venditore d’arance che doveva scender in paese. Per scendere gli furono indicate 2 strade la prima percorribile in 2 giorni la seconda invece era più breve ma dissestata. Scelse la più breve. Ma ahimè!

 Il carico d’arance si capovolse ed il povero uomo dovette raccogliere da terra e ricaricarle ed arrivò in paese lo stesso in 2 giorni. Morale della favola? Fretta non saggia.

Pensiamo ora ad un animale il più lento che abbiamo sulla faccia della terra la lumaca. Ed il nostro amico orologio che non si ferma mai almeno che non si sia scaricata la batteria o si sia fermato per la carica manuale.

La lumaca cammina lenta il tempo non si ferma ma è più veloce.

La lumaca impiega tempo per spostarsi ma il tempo non impiega nulla.

Non sempre però c’è l’attimo fuggente il famoso carpe diem! Perché tutto ciò? Perché ogni cosa ha bisogno di tempo per maturare e quindi per vivere. Vivere dove ogni cosa ha il suo tempo?! E’ davvero così?

Il frutto matura d’accordo ma noi? Noi maturiamo? Per fare qualcosa dal crearsi una famiglia oppure realizzarsi nel proprio lavoro ha davvero bisogno di maturare, di crescere, di farsi le ossa si dice. Non è facile.

 Il tempo scorre come lumaca non impiegando nulla.

Tutti noi abbiamo avuto la vita come dono del Signore. E solo il Signore può riprendersela.

Vegliate ci viene detto dalla parola di Dio. Vegliate come dice il vangelo perché non si sa ne l’ora ne il giorno quando il padrone ritornerà in casa.

Non c’è amaro che possa digerire una vita. In poche parole anche se ci sono amarezze nella vita la vita va avanti.

Abbiamo bisogno di tempo ma lui non ci aspetta. Purtroppo delle volte bisogna vivere la vita in tutte le sue fasi.

Ossia aspettare che la vita faccia il suo corso. Anche se abbiamo rimandato qualcosa non dobbiamo arrenderci alle prime difficoltà. Siamo ad un traguardo di vita per noi  importante e delle volte tagliare a corto non è sempre possibile o quanto meno non è facile. E allora dobbiamo aspettare e far maturare le cose.

Dobbiamo maturare in noi stessi una nuova concezione di vita. Cercare di essere più razionali,obbiettivi ed allo stesso tempo amare il prossimo. E’ questo il nostro tempo. E’ di questo che bisogna vivere.

La vita non è piatta come si pensava anche per il nostro mondo che era piatto. Ma la vita ha una forma? Si è ovvio! Una forma direte!? Un quadrato? No di certo. Proviamo a chiederci:” Ma la nostra vita che forma ha?”

Non ci riusciremo mai. E’ un concetto machiavellico dire essere artefici della propria fortuna.

Ma Dio ci ha creati e messi al mondo. Siamo noi mezzo per cui Egli ci ha creati.

E’ Lui nostra guida che ci ama e ci perdona. Tu ed il tuo Signore soli in questo mondo o meglio ancora tu ed il tuo Signore, Padre e figlio.  Che scenda su di noi lo spirito celeste che il nostro Signore Gesù Cristo ci ha affidato e portiamolo sempre con noi e dentro di noi per tutta la nostra vita.

Ti amo Dio mio! ”

 

 

Ciao Agnese a prestoCarlo

Leggi le altre lettere- pensieri-riflessioni di Carlo. Clicca su questa scritta  per aprire la pagina:

 

(Foto anno Settembre 2004 Meeting diocesano dei Giovani . Diocesi Alife- Caiazzo(Caserta). Carlo De Angelis ( il primo a sx), alcuni amici tecnici addetti all’impianto audio e Agnese( al centro seduta)

            

 

Note: Il Giovane Amico della Pace Carlo De Angelis ( nella foto sopra il primo a sx) è studente universitario, volontario impegnato sui percorsi di ricerca, nel sociale, nella solidarietà, nella musica, nell’arte e nella  Pace. E’ anche Educatore dell’ A.C.R. della parrocchia di Piedimonte Matese (diocesi Alife – Caiazzo in provincia di Caserta, Regione Campania, Stato Italia-Italy)

Scrivi a “Carlo de Angelis : carlodeangelis@tele2.it

 

 

Vai alla Pagina Indice Lettere CARLO (clicca su questa scritta per aprire la pagina: )

 

 

 

 

Website statistics (visite da Lunedi di Pasqua 28 Aprile 2005)***