Home page Agnese: www.agneseginocchio.it  Agnese Ginocchio Italian and International Songwriter For Peace, Nonviolence, Legality, Justice, Solidarity, Human Rights… Woman and Testimonial  For Peace, Nonviolence, Legality, Justice, Solidarity, Human Rights…

 

-Vedi e leggi  lo "Speciale Reportage fotografico dedicato a Tony (Antonio)Sottile", con le foto di Sandro Marras e dei colleghi finanzieri. Brindisi 3 Gennaio 2008.(Clicca su questa scritta per aprire la pagina)

             -"Non andra' più via..!"-

                                                           Dedicata   alla  Memoria  del giovane EROE della Patria :

                                                          "ANTONIO SOTTILE"di Alife (Caserta) Finanziere Scelto.

                                                                           Medaglia  d'oro  al  Valor Civile

                                                                        Testo  e  musica  di  : 'Agnese  Ginocchio' cantautrice per la Pace

                                                                                            Alife (Caserta), 18 Maggio 2001  A.M.

                                                                             -Deposito SIAE-Copyright

   "Agnese Ginocchio, autrice del canto dedicato alla memoria del finanziere "Antonio Sottile", Alberto De Falco e a tutte le Vittime innocenti delle mafie,  é Testimonial per la Pace. Ha ricevuto il Premio Unicef Campania: il  Premio nazionale per la Legalità: "Paolo Borsellino" per l'impegno sociale e civile. Ha ricevuto ancora la colomba della Pace di Assisi, ambasciatrice di Pace e di riconciliazione nel mondo ed inoltre altri riconoscimenti... (vedi: bio Agnese)"

 

( Nella foto: Antonio Sottile )

 

(Arrangiamento in stile classico .  Interpretazione vocale: va eseguita con molta espressione-quasi recitata.)  

( Di seguito si riporta la parte recitata da Agnese Ginocchio all'inizio ed alla fine del canto (di cui sotto): Si tratta dell' ultimo encomio alla carriera rilasciato al finanziere scelto dei baschi verdi Antonio Sottile, vittima delle mafie ed Eroe della nostra patria )

(All'inizio della canzone...:)Nottetempo, in servizio di perlustrazione per la repressione del contrabbando, unitamente ad altri militari componenti della pattuglia, si dirigeva, con lucida determinazione, eccezionale coraggio ed eroico senso del dovere, verso un'autocolonna contrabbandiera che trasportava tabacchi lavorati esteri poco prima sbarcati sul litorale, per intercettarla e trarre in arresto i malviventi.

* ( Al termine della canzone..:)...La vile e proditoria reazione dei contrabbandieri posta in essere indirizzando uno dei mezzi in fuga verso l'autovettura sulla quale si trovava, gli procurava ferite mortali. SPLENDIDO ESEMPIO di GRANDE ARDIMENTO ed ELETTE VIRTU' CIVICHE spinte fino all'estremo sacrificio personale"  

Cliccare su questa scritta per ascoltare il File musicale in formato mp3. Aspettare poi qualche secondo  per il caricamento del file sul proprio computer (dipende dalla velocità di connessione del server dal quale ci si collega)

 

1)Quanti giorni passeranno…quanti uomini cadranno…

 

sotto il peso di una "Croce"…Sotto il peso lento  e atroce…

 

…E feroci guardano…le 'belve' lì …senz’animo e pieta'..!  

 

I tuoi giorni son contati…i tuoi anni ormai volati…

 

come il vento sono andati… e nel fuoco li han bruciati…

 

…dileguandosi nell'aria…disperdendo la Tua 'Liberta'..! Rit.

 

 

Rit.  -" Ogni uomo vero vale! Ogni uomo che

 

mette in gioco la sua Vita per un "IDEALE..!"

 

Ogni uomo vero vale! Ogni uomo, ogni Uomo:"TU"

 

… hai lasciato un 'Segno' vivo...:

 

… hai lasciato un 'Segno' ..:<NON ANDRA' PIÙ VIA..!>

 

 

                                                                                 2)  Quanti giorni passeranno…quanti uomini cadranno…

 

      sotto  i colpi delle "Armi"…Tra le forche dei 'Fantasmi'…

 

…Una Lotta al contrabbando…" Tra le 'Fauci'  della' Piovra'...!"

 

 Imperterrito percorri la tua strada, il tuo dovere…

 

Scavalcando la paura..: "FIAMMA GIALLA" sei sicuro!

 

…Che Il tuo 'Sogno' é  libero...Che  (Tu)  sei l "EROE" di  questa patria!  Rit.

 

P.s: Il Canto  :"NON ANDRA’PIU’ VIA” scritta e dedicata alla  Memoria di Antonio Sottile, finanziere scelto, dei Baschi verdi, Medaglia d'Oro al Valor Civile (di Alife - Caserta), è stata registrata nello studio dell': " Musicaperta di Caserta, arrangiata e mixata dai prof : "Clemente Amoroso e Ciro Staro” di Caserta sempre dello studio Musicaperta. Un ringraziamento va anche all' amico, tecnico del suono - service :”LEONARDO RISELLI” (di Piedimonte Matese-Caserta). 

Il Canto  di Agnese :"Non andrà più via" , nel comune memoria e nome di Tony, ha fatto conoscere e poi incontrare Agnese con  il suo stretto amico e collega dei baschi verdi "Sandro Marras"(nella foto sotto il primo a dx), vittima anche lui dell'incidente che causò la morte di Tony. Sandro Marras  pur riportando gravi ferite durante, riuscì a scampare alla morte.

Questa canzone di impegno per la Pace e la Legalità di Agnese Ginocchio ( Premio nazionale per la Legalità "Paolo Borsellino" per l'impegno sociale e civile) vuole inoltre rendere Omaggio anche alla Memoria di"Alberto De Falco", finanziere dei baschi verdi e collega di Antonio Sottile. Anche Alberto perse la vita insieme a Tony (Antonio Sottile)  nel tragico incidente tra la notte del 23/24 Febbraio 2000 a Brindisi. A Loro due(Antonio Sottile ed Alberto De Falco) la città di Brindisi e la Guardia di Finanza di Brindisi hanno voluto dedicare una strada in loro memoria. 

Attraverso queste suggestive liriche  Agnese infine, vuole ancora rendere Omaggio e Memoria a tutti coloro che con la  Vita hanno difeso  il grande Valore della  Giustizia e della Legalità, alle vittime di tutte le mafie di ieri, oggi e domani ...(dai giudici: Giovanni Falcone , Antonio Borsellino , Francesco Fortugno, d. Peppino Diana, d. Pino Puglisi, Annalisa Durante....etc...) . Leggi lista dei nomi a:  http://www.libera.it/index.asp?idmenuliv3=153

-Vedi e leggi  lo "Speciale Reportage fotografico dedicato a Tony (Antonio)Sottile", con le foto di Sandro Marras e dei colleghi finanzieri. Brindisi 3 Gennaio 2008.(Clicca su questa scritta per aprire la pagina)

 

 

(Nella Foto: Inaugurazione p.zza ( città di Brindisi) De Falco-Sottile finanzieri scelti-Medaglia d'oro al valor civile *da sx: Danila Fiusco (moglie di Antonio Sottile di Alife) ed i colleghi di Antonio: Edoardo Roscica e Sandro Marras* Foto pubblicata per gentile concessione  del finanziere scelto dei baschi verdi Sandro Marras di Brindisi ( e  proprietario della stessa) inviata  ad Agnese insieme alla sua testimonianza diretta su quanto accaduto sul litorale di Brindisi la notte tra il 23/24 Febbraio 2000 (testimonianza di seguito riportata:).

"Nella foto da sx le foto dei giovani finanzieri: Antonio (Tony) Sottile ed Alberto De Falco"

Vedi  e vai  anche il sito di " Sandro M. " Amico e Collega  di "Antonio  ed  Alberto " che ha dedicato una pagina in Loro  Memoria

" Per Non Dimenticare" :    http://zannabianca1.interfree.it/

 

 

* Testimonianza del finanziere scelto Sandro Marras  di Brindisi, collega di Antonio Sottile:

" Cara Agnese, quel giorno (23 Febbraio 2000) abbiamo preso servizio alle 16:00 circa. Edoardo(Edoardo Roscica) guidava, io a fianco e Tony(Antonio/Tony Sottile) dietro, Alberto (Alberto De Falco)non era ancora arrivato. Usciamo dalla Caserma ed incontriamo Alberto che stava arrivando in quel momento, torniamo indietro. Io vado dietro ed Alberto si siede davanti  perchè  Brigadiere. Dopo  vari giri  ci siamo appostati in una stradina di campagna ad aspettare.

-Sento  Tony che dice: " Eccoli.. sul ponte stanno.."   - Ed Io: "dove..?"

-Tony : "La sul ponte."
allora accesa la macchina e i fari ci siamo immessi sulla strada  asfaltata. 
-Io chiedevo sempre : "ma dove stanno..?"
 -Tony :" davanti "
Io non so perchè ho guardato dietro con la testa girata  lateralmente a sinistra.
     Poi ...buio....!
I miei ricordi sono: quando sono tornato a casa dopo 15 giorni di ospedale, in quei momenti non mi rendevo conto perchè venivano tanti colleghi a casa,  non parlavano mai di quanto era successo.
10 giorni dopo venne il comandante e mi disse tutto
In pratica un fuoristrada Cherokee ci venne sopra , l'urto avvenne  frontalmente prevalentemente  sul lato destro dove morirono Alberto e Tony.  Ecco perchè mi devo ritenere due volte fortunato. La prima e perchè sto a scriverti; La seconda e che Alberto da Brigadiere prese il mio posto al fianco dell'autista...
    Adesso ti saluto, se vuoi sapere qualcos' altro magari più specifico fammi sapere.
 Saluti alla cittadina natale di Tony (Alife), a  tutti  i suoi amici , la sua  scuola e la zia di Tony -Raffaela- dalle un grosso bacio da  parte mia... Ciao Agnese -Con affetto e amicizia: Sandro! (Sandro Marras Finanziere scelto, baschi verdi)"                                                                                                

                                                                                          ********************************

 

A Brindisi Tony si era rifatto una nuova vita..si era sposato,ma la zia Raffaella, diceva che più volte era stata invitata dal nipote a trasferirsi definitivamente da lui, perchè era forte il legame fra loro due,consolidato,anche a distanza di anni e di di Chilometri. Prima che  accadesse la sfortunata vicenda, Tony era anche riuscito a comprare una casa tutta sua. La notte tra il 23-24 Febbraio 2000,mentre era impegnato con altri colleghi (Sandro Marras, Edoardo Roscica e Alberto De Falco, quest' ultimo  perse la vita insieme a Tony, mentre gli altri due dopo essere stati feriti gravemente si  salvarono) in un giro e servizio di perlustrazione finalizzato alla lotta del contrabbando, perse la vita in un tragico incidente(di questo fatto ne parlarono tutti i TG nazionali e documentari, dedicandogli ampio spazio...forse ricorderai anche Tu questa notizia...) avvenuto con un fuoristrada blindato dei contrabbandieri che gli si scagliarono contro(loro erano alla guida di una fiat uno).

Tony dopo dicersi encomi ricevuti durante il suo servizio nella guardia di Finanza, per avere svolto numerosissime missioni difficili( anche all'estero) dopo la sua morte è stato infine premiato dal presidente della Repubblica Italiana con la medaglia d'oro al valor civile, ricevendo così l'ultimo encomio della sua carriera. La motivazione dice( questa parte é recitata da Agnese Ginocchio all'inizio ed alla fine del canto (di cui sopra)che la cantautrice conterranea di Sottile gli ha dedicato:

“Nottetempo, in servizio di perlustrazione per la repressione del contrabbando, unitamente ad altri militari componenti della pattuglia, si dirigeva, con lucida determinazione, eccezionale coraggio ed eroico senso del dovere, verso un'autocolonna contrabbandiera che trasportava tabacchi lavorati esteri poco prima sbarcati sul litorale, per intercettarla e trarre in arresto i malviventi. La vile e proditoria reazione dei contrabbandieri posta in essere indirizzando uno dei mezzi in fuga verso l'autovettura sulla quale si trovava, gli procurava ferite mortali. SPLENDIDO ESEMPIO di GRANDE ARDIMENTO ed ELETTE VIRTU' CIVICHE spinte fino all'estremo sacrificio personale"

"( Testimonianza di Agnese Ginocchio)Tony aveva un carattere dolce e tutti gli volevano bene. Inutile dire il vuoto che ci ha lasciato questo giovane ragazzo...che aveva capito il senso del dovere...e della vita..L'amministrazione comunale della cittadina dell'alto casertano matesino di Alife, (in provincia di Caserta), che ha dato i natali a Tony,  nel primo anniversario della sua scomparsa, grazie all'impegno del sindaco Roberto Vitelli e al lavoro di uno dei più noti artisti e bravi scultori del nostro territorio, il prof. "Gianni Parisi"(di Alife), gli ha voluto dedicare un busto bronzeo collocandolo nella piazza principale del giardino comunale.I n quella occasione parteciparono all'evento oltre ai familiari, la moglie e la zia, tutte le maggiori autorità civili-religiosi, esponenti e capi della guardia di finanza, colleghi che avevano conosciuto Tony, tutti erano lì presenti alla cerimonia, molto commovente, dell' inaugurazione del Busto alla di lui memoria dedicata. E fu in quel momento che io ( parla Agnese Ginocchio) sentii dentro di me la spinta a volergli scrivere e dedicare una canzone affinchè Tony venisse ricordato anche attraverso questo 'Segno indelebile, che come recita il titolo che ho voluto dare alla canzone:  "Non andrà più via..:" . Infatti nella stessa giornata subito cominciai a sentire  parole e musica   per scrivere questo Canto ripensando alla  drammatica vicenda di questo giovane che ricordo come un ragazzo semplice, allegro e spontaneo ( nonostante la sua vitya sfortunata sin da piccolo...) e alla scena della cerimonia a cui avevo partecipato in mattinata. Così nel secondo anniversario della sua morte, lo abbiamo voluto ricordare questa volta attraverso uno speciale televisivo curato da un'emittente locale, con la partecipazione del sindaco Vitelli, dei suoi amici, professori, con la presenza della zia Raffaele che per lui era diventata più di un padre e di una madre messi insieme, ed infine la mia presenza in qualità di cantautrice, dedicandogli appunto questo canto il cui cd poi  loconsegnai alla zia (Raffaela Cassella)di Tony, in ricordo..(Vedi servizio recensione di seguito riportata ) "

                                                                                                                 

      Segue serv. Pubblicato sul giornale:

   CORRIERE di Caserta

         Piedimonte e Caiazzo

     Alife-Amici e parenti ricordano Antonio Sottile a due anni dalla tragica scomparsa

       ‘TONY,sei sempre nei nostri Cuori’

     Il finanziere venne ucciso dai contrabbandieri  alla periferia di Brindisi

                                       

      Nella foto sopra  l’opera del Busto(esposto nella Villa Comunale di Alife) in onore di : “ANTONIO SOTTILE” realizzato

    dall’artista di Alife(Caserta) il: Prof.Gianni Parisi. La stessa foto (per gentile concessione del prof. Gianni Parisi ) è stata 

   utilizzata per realizzare la  copertina al CD del  Canto  dedicato alla memoria  di Antonio Sottile scritto dalla cantautrice per la Pace Agnese Ginocchio

Alife(CASERTA) 22 -02-2002 (di: Raffaele Rao).A due anni dalla scomparsa del finanziere scelto Antonio Sottile,gli amici lo vogliono ricordare dedicandogli uno “Speciale” televisivo.Infatti,domenica prossima andrà in onda su Teleradio Matese uno”Speciale” televisivo dedicato interamente alla sua memoria.

Tutti ricorderanno che Antonio Sottile(per gli amici Tony),nella notte tra il 23 e il 24 febbraio del 2000,mentre era impegnato con altri colleghi (Sandro Marras,Edoardo Roscica e Alberto De Falco, quest'ultimo  perse la vita insieme a Tony,mentre gli altri due dopo essere stati feriti gravemente si  salvarono) in un servizio di perlustrazione finalizzato alla lotta del contrabbando,ha perso la vita in un tragico incidente avvenuto con un fuoristrada blindato dei contrabbandieri  che gli si scagliarono contro. La notizia sconcertò l’intera cittadinanza ma soprattutto chi da sempre gli stava vicino.Tony ha avuto un passato difficile in famiglia tant’è che lui sin da bambino,a causa della morte prematura della mamma,ha sempre vissuto con la zia materna Raffaela Cassella.Tony terminata la scuola d’obbligo si iscrisse all’Ipsia di Alife dove conseguì il diploma di radio tecnico e durante quel periodo militava in una squadra locale di pallacanestro.Appena dopo gli studi,affascinato dalla guardia di finanza,decise di concorrere per l’arruola- mento. Superato il concorso fu destinato  dapprima a Mondovì,in provincia di Cuneo per poi essere trasferito definitivamente presso il corpo speciale dei Baschi Verdi in una compagnia della città di Brindisi.Durante la permanenza l’ottimo finanziere ha partecipato a diverse missioni speciali svoltesi fuori nazione come Kosovo e Albania dove ha conseguito diversi ENCOMI per gli eccezionali risultati di servizio. A Brindisi,Tony si era rifatto una nuova vita.Si era sposato con Danila Fiusco,una ragazza del posto e poco prima che morisse  aveva comprato una casa tutta sua.Però in quella casa  nuova Tony non ha mai messo piede perché il destino gli ha riservato un’altra casa,cioè quella del Signore.Tony dopo la morte è stato premiato con una  MEDAGLIA d’ORO al VALOR CIVILE per sue doti eroiche ricevendo così l’ultimo encomio della sua carriera.Questa la motivazione della sua Medaglia:

“Nottetempo,in servizio di perlustrazione per la repressione del contrabbando,unitamente ad altri militari componenti della pattuglia,si dirigeva,con

lucida determinazione,eccezionale coraggio ed eroico senso del dovere,verso un'autocolonna contrabban- diera che trasportava tabacchi lavorati esteri poco

prima sbarcati sul litorale,per intercettarla e trarre in arresto i malviventi. La vile e proditoria reazione dei contrabbandieri posta in essere indirizzando uno dei mezzi in fuga verso l'autovettura sulla quale si trovava,gli procurava ferite mortali. SPLENDIDO ESEMPIO di GRANDE ARDIMENTO ed ELETTE VIRTU' CIVICHE spinte fino all'estremo sacrificio personale"

Tony aveva un carattere dolce e tutti gli volevano bene.Inutile dire il vuoto che ha lasciato questo giovane Eroe nel cuore dei suoi familiari, della zia Raffaela della moglie Danila e di tutti i suoi amici e conoscenti. Tony aveva capito il senso del dovere...e della vita..L'amministrazione comunale della nostra cittadina nel primo anniversario della sua scomparsa,grazie al noto artista e scultore di Alife:"Gianni Parisi", gli ha voluto dedicare un busto bronzeo collocandolo nella piazza principale del giardino comunale.In quella occasione parteciparono all'evento,oltre ai familiari,la moglie e la zia, tutte le maggiori autorità civili-religiosi ,esponenti e capi della guardia di finanza,colleghi che avevano conosciuto Tony,tutti presenti alla cerimonia, molto commovente,dell' inaugurazione del Busto. Ancora oggi Tony continua a restare nel Cuore di tutti e per l’occasione del secondo anniversario della sua scomparsa ,come si diceva all’inizio,un gruppo di amici gli dedicherà uno “Speciale” sulla sua breve vita.Infatti domenica 24 Febbraio 2002 alle ore 15,30 e in replica alle ore 21,00 ci sarà una trasmissione televisiva tutta per Tony.La trasmissione sarà condotta dal giornalista  Lillo Cunti.Presenti il sindaco di Alife Roberto Vitelli,l’artista alifano Giannino Parisi che è stato il realizzatore dell’opera scultorea,la zia Raffaela Cassella,l’ex preside dell’Ipsia dove Tony ha frequentato le scuole superiori Dante Bellofiore (attuale preside dell' ITC De Franchis in Piedimonte Matese), la cantautrice casertana di origine alifana Agnese Ginocchio, vincitrice del recente concorso nazionale: Gran Premio della Canzone Italiana -Roma,che ha scritto e musicato un canto per Tony dal titolo: ”NON ANDRA’ PIU’ VIA”,che presenterà per la prima volta in occasione di questo Speciale. Al termine consegnerà il Cd della canzone alla zia Raffaela..Non mancheranno infine alcuni compagni della squadra di Basket dove Tony giocava ed altri suoi amici,fra cui il sottoscritto:Raffaele Rao.

(artic.dal quotidiano  provinciale:Corriere di Caserta- 22 -02-2002 )

 

 

                  Servizio pubblicato sui quotidiani della provincia (e testate web)in data 24 febbraio 2006

 

     Alife (Caserta): In Memoria di Antonio (Tony )Sottile Finanziere scelto      

                    Medaglia d'oro al valor civile  ( 24 febbraio 2000-24 febbraio 2006  )

 

 
...Anni sono trascorsi dalla fatidica notte tra il 23 e 24 febbraio 2000, quando il finanziere scelto Antonio Sottile (per gli amici Tony) del corpo speciale dei Baschi Verdi  originario dell'antica città di Alife, (comune dell' alto casertano, membro della comunità montana del Matese) ed il collega Alberto De Falco alla guida di una vettura Fiat Uno, persero la vita  in un tragico incidente avvenuto in seguito all'impatto  violento con un fuoristrada blindato dei contrabbandieri che gli si scagliarono contro, mentre erano in un servizio di perlustrazione finalizzato alla lotta del contrabbando. Superstiti dell' incidente i finanzieri ed amici che ancora oggi ricordano Tony ed Alberto:Sandro Marras ed Edoardo Roscica ed ancora la moglie di Tony: Danila Fiusco.  Anche se giustizia non è stata fatta ed i colpevoli sono stati assolti ed ora circolano liberamente, non si può non esprimere un pensiero di grave condanna nei riguardi di CHI ha preferito ignorare la Verità dei fatti, giustificando in questa maniera la corruzione e l' illegalità della mafia .
Le gesta dei nostri giovani Eroi della patria, vittime della mafia, difensori di pace e di giustizia fino in fondo, meritevoli di encomi, sono state premiate dal capo di stato con la medaglia d'oro al valor civile. Molte le iniziative svolte per ricordarne la memoria: dediche di piazze, scuole, siti internet, perchè anche a distanza di tempo non si dimentichi mai. La città di Alife che ha dato i natali a Tony, per volere della zia Raffaela e dei familiari, ha voluto dedicare un particolare busto collocato lì proprio dove Tony da ragazzo trascorreva il suo tempo libero con gli amici e cioè nel giardino comunale della piazza principale. Il busto è stato realizzato dal noto artista di Alife  Gianni Parisi  in collaborazione con l'amministrazione comunale retta dal sindaco Roberto Vitelli  (Busto:di argilla fuso poi in bronzo con sopra una speciale patina alla fiorentina, porta sulla testa un basco di color verde,proprio per ricordare il gruppo speciale della guardia di finanza al quale Tony apparteneva ). Anche la nota cantautrice e Testimonial di Pace di terra di lavoro Agnese Ginocchio originaria proprio di Alife, nota per l' impegno a favore della Pace e della Nonviolenza, della giustizia e della legalità e della solidarietà e dell' ambiente, nell' amicizia che la legava a Tony e che tuttora la lega con la zia Raffaela Cassella, che ben presto ha sostituito la madre di Tony (dopo la prematura scomparsa di quest' ultima) sin dalla sua tenera età ed anche il padre, visto che non si è mai voluto prendere cura di lui, gli ha dedicato (già da anni or sono ) a Tony un Canto composto da liriche particolarmente suggestive, perchè il suo Ricordo -ha voluto sottolineare l'artista per la pace Ginocchio-  è un :" Segno Vivo che Non andrà più via..!". E sono state proprio le liriche di questo canto (nel Segno e Memoria di Tony) che hanno fatto incontrare la cantautrice per la Pace Agnese Ginocchio con il suo stretto amico e collega Sandro Marras, che pur riportando gravi ferite nella notte dell' incidente, riuscì però a scampare dalla morte. Liriche che per il suo contenuto in versi, hanno immortalato la storia di questo nostro Eroe della Patria, entrando così a far parte dell' archivio storico non solo della città di Alife, ma dell' intera  provincia di Terra di lavoro. Di seguito riportiamo alcuni versi del ritornello: " Ogni uomo vero vale! Ogni uomo che / mette in gioco la sua Vita per un "IDEALE!/ Ogni uomo vero vale!Ogni uomo,ogni Uomo:"TU /  hai lasciato un 'Segno' vivo / NON ANDRA' PIÙ VIA..!  Versi come segno di testimonianza e nel perenne ricordo di questo grande testimone di Giustizia e di Pace di nostra Terra di Lavoro. Per il testo del canto (che uniamo sopra) e la storia di Tony visitare il sito:  www.agneseginocchio.it  o  cliccare sul link sotto:

 

Leggi ultimo articolo aggiornato( 23 Febbraio 2008). Clicca sulla scritta di seguito per aprire la pagina:

"Alife (Caserta)- In Memoria di Antonio (Tony )Sottile Finanziere scelto. Medaglia d’oro al valor civile. Ottavo anniversario della tragica scomparsa"

 
    http://www.agneseginocchio.it/Canzoni_agnese/Corriere%20di%20Caserta%20Antonio%20Sottile.htm 

 -Vedi e leggi  lo Speciale Reportage fotografico dedicato a Tony (Antonio)Sottile. "Sulla tomba di Tony", con le foto di Sandro Marras e dei colleghi finanzieri. Brindisi 3 Gennaio 2008. (Clicca su questa scritta per aprire la pagina)

    -Speciale " Antonio Sottile" (Pagina dedicata alla memoria del Finanziere a cura del portale d'informazione Alto Casertano)

 

 

 

 

Website statistics(visite da Lunedi di Pasqua 28 Aprile 2005)**