Pace: Testimonianze LIBANO-QANA* "La Nonviolenza è l'unica arma della Pace..!(Quando finirà la guerra globale?)"

Testo della canzone di Impegno per la Pace di Agnese Ginocchio, dedicato alle vittime di Cana contro la guerra in Medio Oriente tra Libano, Israele e Palestina, la terra santa. I luoghi dove ha vissuto e operato miracoli (fra cui quello delle nozze di Cana, dove tramutò l'acqua in vino, dopo che sua Madre glielo aveva chiesto...) e portato guarigioni al popolo Gesù il Messia, il Re e Profeta della Pace, della Nonviolenza e dell'Amore. Ancora una volta questa terra si bagna di sangue. Sangue come il Sangue infinito sparso da Cristo sulla Croce del Calvario,  ucciso dai capi del sistema del tempo, perchè considerato un pericolo per il popolo. Gli stessi capi, rappresentati oggi dai 'grandi della terra ' (la comunità internazionale, gli USA & c..)continuano a uccidere coloro che sono considerati 'pericolo' per il sistema, ovvero i profeti. Questi capi, che non si fermano neanche davanti alla morte di piccoli innocenti, che mettono in atto la norma: il fine giustifica i mezzi,  permettono ancora altre stragi, massacri, violenze, fratricidi e guerre infinite, nel nome del potere...Rei di gravi colpe di omissioni, pagheranno per le loro iniquità. Chiediamo nel nome della Pace: "Non uccidere! Fermatevi, Fermate la strage degli innocenti, la guerra infinita! Cessate il fuoco. Unica strada  da perseguire per la Pace è il dialogo,  il negoziato e "La Nonviolenza è l'unica arma della Pace"! (Agnese Ginocchio -cantautrice per la Pace)

 Ascolta la canzone scritta da Agnese contro la guerra in medio Oriente, contro la strage di Qana

 E in Memoria (dedicata) al pacifista volontario italiano  “Angelo Frammartino -Seme di Pace” ucciso a Gerusalemme il 10 agosto 2006.

 Clicca sul link di seguito per aprire il file musicale mp3

Il testo della canzone è anche su (oltre che sul sito della cantautrice ) :

http://italy.peacelink.org/pace/articles/art_18209.html (si ringrazia il giornalista di peacelink Alessio di Florio per la pubblicazione del testo)

Per ascoltare il file musicale (provino registrato in maniera semplice dall’autrice, con alcune parti recitate..) mp3 della canzone vai al link:

..\mp3\La Nonviolenza è l'unica arma della pace.mp3

 

Attenzione: per l’ utilizzo, la diffusione e la pubblicazione delle canzoni di Agnese chiedere permesso all’ Autrice.

 Grazie *Copyright (Deposito SIAE)

 

Segue il testo(sotto):

 

 

Tematica: Pace* Musica per la Pace

 

Canzone di Agnese Ginocchio dedicata alle vittime di Qana (Cana), contro il conflitto in Medio Oriente (Libano e Israele), a tutte le vittime della guerra infinita e ad Angelo Frammartino, il giovane volontario pacifista italiano ucciso il 10  agosto 2006 a Gerusalemme. Il motto di Angelo era: ”Faremo l’Amore con la Nonviolenza, per partorire la Pace dal grembo della società!”

 

                                                             

  Quando finirà la guerra globale?

 (sottotitolo e risposta: La Nonviolenza è l'unica arma della Pace..!)

 

         (contro l' escalation di guerra tra Israeale e Libano)

Musica e testo di Agnese Ginocchio(1)-cantautrice per la Pace www.agneseginocchio.it

                 del 4 Agosto 2006 *Deposito SIAE*


"Un disastro non colpisce solo un popolo, ma tutti indistintamente ...

        perchè siamo parte dello stesso corpo, dell'unico popolo..."

 

     

 

1)Quando finirà la guerra globale,

perchè noi potremo finalmente respirare

Aria di Libertà,  Aria di Pace,

sulle cui bianche Ali la Speranza volerà ?

 

Popoli contro popoli si sollevano

guerre fratricide  che uccidono    (...Caino e Abele..)

Quanto sangue innocente dovrà scorrere ancora?

perchè l'onda  del mare si arresti..

perchè l'onda  dell'odio si plachi..

 

(interludio:)

   Ma un'alternativa alla guerra e agli scontri  di civiltà c'è... La Risposta..:

 

(Rit:)

La Nonviolenza è l'unica arma della Pace.

La Nonviolenza è il volto disarmante della Storia!

La Nonviolenza è l'unica arma della Pace.

La Nonviolenza è il volto disarmante della Storia!

 

 

 

2)Quanti giorni  perchè l' Alba ritorni ..? 

 e i popoli si riconoscano fratelli /

il grido innocente di Abele - Abbas al Shalhoub (2)

condanna i crimini di Caino - Hetzbollah...

 

Il sangue dei martiri di Qana (Cana) e del mondo

Ricadrà sui  GRANDI della terra, sì,su di Voi...

Non perdete altro tempo, ogni attimo è fatale

Fermate l'escalation di guerra   

Fermate l'escalation dell' odio...( Cessate il fuoco..!!!)

 

(interludio:)

    Ma un'alternativa alla guerra e agli scontri   di civiltà c'è... La Risposta..:

 

(Rit:)

         .

La Nonviolenza è l'unica arma della Pace.

La Nonviolenza è il volto disarmante della Storia!

La Nonviolenza è l'unica arma della Pace.

La Nonviolenza è il volto disarmante della Storia!

 

(Finale) :

 Sii Tu infaticabile provocatore di Nonviolenza !

 

 

Per ascoltare il file musicale scrivere all’autrice: info@agneseginocchio.it

 

(Note:)

P.S. Insieme a quella appena composta da Patty Smith (sulla strage di Qana) e altre composizioni poetiche( fra cui: “Ettore lo maglio Silvestri”e , di di cui sotto si riporta il testo ) la canzone di impegno per la Pace di Agnese Ginocchio è stata pubblicata e diffusa su tutte le liste del movimento pacifista internazionale.

 

___________________________________________________

1 Agnese Ginocchio, di Caserta (originaria di Alice comune dell'alto casertano), cantautrice internazionale per la Pace, la Nonviolenza e la Legalità, contro tutte le guerre, mafie e povertà. Premiata a Roma al concorso nazionale di musica: "Gran premio della canzone Italiana ". Autrice della canzone dedicata alla memoria della pacifista americana Rachel Corrie e di importanti composizioni musicali per la Pace, è impegnata per la diffusione di una cultura di Pace, di nonviolenza e  e di legalità. Collabora con i movimenti per la Pace, la Nonviolenza, la Legalità e la difesa dei i Diritti Umani-sociali-ambientali . Fra i suoi numerosi interventi si segnala:
-Ospite e testimonial di Pace all'ultima (X )edizione del Festival Internazionale della Pace (Assisi- International Peace Festival - sett. 2005)della nota associazione internazionale per la promozione di una cultura di Pace:"United Artist For Peace" (sede a Perugia.presidente dott. Sergio Onofri).

Agnese Ginocchio una delle più note cantautrici italiane di impegno sociale. “Ambasciatrice internazionale di Pace", Testimonial di numerose iniziative internazionali per la Pace e la solidarietà, è particolarmente impegnata sui temi dei diritti sociali e civili. Fra gli altri riconoscimenti in merito al suo impegno di artista per la Pace e di donna impegnata per i valori umani, sociali, ambientali e civili, si segnala: Il premio Unicef (da Margherita Dini Ciacci vice presidente comitato Unicef Italia); il riconoscimento di Benemerenza per la legalità e la Pace con la seguente motivazione: " Un solo obiettivo: Pace"( di Ass. provinciale e nazionale Deasport onlus); Il dono e la  consegna della Colomba della Pace di Assisi ( in memoria di Cesare Alterio), la colomba Ambasciatrice di Pace e di riconciliazione nel mondo,( la colomba viene consegnata a  personaggi che si sono particolarmente distinti in merito all’impegno per la Pace ); Il premio nazionale "Donne all'opera ediz. 2007"( da assessorato città del turismo e del sapere Ciro Iengo, città di Ercolano-Napoli); Il singolare dono della grande "Croce missionaria iridata-Arcobaleno della Pace" dall'artista Giuseppe Marinelli ( capo  sommozzatori corpo vigili del fuoco comando provinciale Ancona) di Osimo-Ancona; il premio nazionale per la Legalità "Paolo Borsellino  per l' impegno sociale e civile" (commissione del premio da Associazione Società civile Regione Abruzzo, aderente a Libera contro le mafie anno 2007-2008). Il Premio nazionale in memoria delle vittime delle morti bianche "l'Angelo Bianco"( di Ass. nazionale progetto Orfeo onlus) che viene rilasciato a persone, enti, associazioni che si sono distinti in merito all'impegno sociale profuso per la promozione dei diritti. La singolare Targa Premio rilasciata da Assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune di Succivo(Ce) nella figura del dott. Antonio Marsilio nell'ambito della manifestazione della giornata della Legalità svoltasi presso scuola media Ungaretti. Targhe e diplomi dalla città di Colli a Volturno(IS) in occasione dell'ed.ne 2008 de "Il Cuore Collese".  Targa Giornata della memoria-Shoah dalla Scuola Media di Ischia "G: Scotti" e Scuola Media  "Petrarca" di Carinaro(Ce) anni 2008 e 2009;  etc..-

  

Il suo sito è: www.agneseginocchio.it

 

2 Dedicata ad Abbas al Shalhoub di anni uno, deceduto a Cana per mano
degli israeliani, ai 37 bambini e a tutti gli altri bambini  che,

come lui, sono state vittime innocenti del massacro e dell'escalation della guerra criminale e beffarda

in Libano da parte di Israele e non hanno nessuna colpa del male dei grandi.

Ricordando anche il giovane italiano "Angelo Frammartino", l'Angelo della Pace  ucciso a Gerusalemme il 10 Agosto 2006.Il funerale si è svolto il 15 Agosto 2006 a Monterotondo(Roma)

Leggi comunicato Agnese Messaggio di cordoglio per Angelo:

 

http://www.agneseginocchio.it/Recensioni/In%20Memoria%20di%20Angelo%20Frammartino.htm

 

 

 

Segue testo della Poesia dedicata ad "Abbas al-Shalhoub"
"Scritta da Ettore Lomaglio Silvestri il 9 agosto 2006 "


"Abbas al-Shalhoub
Avevi il sole nei tuoi occhi
Guardavi con la gioia
E lo stupore
Che ogni nuovo sguardo
Dava alla tua mente
Da poco aperta
Al mondo esterno

Avevi la speranza
Verde come i campi
Dove correvi
Avevi la freschezza
Limpida come l'acqua
Che bevevi

Sorridevi
A ciò che incontravi
Non conoscevi nulla
Del mondo
Solo i suoi colori
E il volto dei tuoi genitori
Che vedevano in te
Le loro speranze
Perché eri il loro tesoro


Nel Paese dei cedri
Là dove qualcuno fece il suo primo miracolo
A Qana
Eri nato
Un anno prima
SOLO un anno prima!!!

Ma un giorno
Da una terra vicina
Ma nemica
Giunse un missile
A chiudere per sempre i tuoi occhi
Che avevano finora
Solo sorriso
A un mondo
Che non era degno
Della tua gioia.

Ti chiamavi Abbas
Insieme ad altri bambini
Sei stato ucciso
Voi
Che avevate solo la gioia
Che avevate solo il sorriso
Che conoscevate solo i colori della vita
Ora conoscete il nero della morte
Che non dovevate mai conoscere
E noi, vostri genitori,
conosciamo
il rosso del sangue dei vostri corpicini
che non volevamo mai conoscere.

Piangeremo lacrime
Amare come il fiele,
perché nessuna guerra ci restituirà
il vostro sorriso
perché nessuna vendetta ci restituirà
la vostra gioia

Guerra e vendetta
Chiuderebbero gli occhi ad altri bambini
Come te, Abbas,
e questo farebbe piangere lacrime amare
ad altri genitori.

Voi conoscevate la Pace
Perché
gli uomini l'hanno dimenticata?"



" Scritta da Ettore Lomaglio Silvestri il 9 agosto 2006 "

-Comitato nazionale per la Pace dedicato ad Abbas al-Shalhoub
outafghanistan@comune.re.it

 

 

**********************

 

 

Ciò che è indivisibile ( di Rita Filippo)

 

Pochi comprendono che la parola “pace” non è un’esortazione, un grido che ferma la guerra.

La pace è consapevolezza
E’ un concetto che si avvicina alla natura prima che all’uomo. Noi diciamo: “La notte è pacifica.”
Oppure: “Che silenzio, che pace, in questo posto.”
Essa esiste prima di ogni guerra. Esiste prima dell’uomo, che può sentirla ed armonizzarsi ad essa, o può decidere di violarne l’essenza.

Non potrei mai dividermi dalla natura. Io sono la natura ed essa è me.
La pace è equilibrio
La pace permane, è nel creato, è dentro di noi. Ma noi non ci sentiamo piante, né fuoco che brucia, né acqua che scorre, né nuvole leggere.

La pace è ciò che è indivisibile
Non potrei mai dividermi da chi mi sta intorno. Io sono loro e loro sono me. L’uguaglianza è un concetto di pace.

Sui nostri stessi territori, con noi camminano uomini stranieri.
La pace è mescolanza
Parlano lingue differenti: suoni di strumenti diversi, voci che disperano accordi, come alle prove d’orchestra.

Ma è la natura…
Nemmeno il mare ha la voce del vento, e l’acqua non mormora come la terraferma.
Con noi viaggiano uomini con occhi diversi: neri come la notte, castani come la terra, verdi come l’erba dei prati, celesti come cieli tersi e azzurri come il mare.
Il sole li marchia in vari toni, dal bianco al nero, e noi li guardiamo con sospetto.

La pace è
Quello che diciamo, quello che facciamo, è dialogo, comprensione, è calma.
Ma può essere un sussurro, un non fare, un non dire.
La pace può essere un albero che, immobile, in silenzio, vince ogni sfida con l''inverno.

Noi diciamo: "Quell'uomo è pacifico."
"Che calma, che pace in quell'uomo."

Perché Pace è dimostrare Pace !

Autrice:  Rita Filippo (Movimento pacifista)

 

Malandrine Girls: <malandrine_girls@yahoo.it>

Malandrine Girls



 

Website statistics(visite da Lunedi di Pasqua 28 Aprile 2005)***